mercoledì 21 dicembre 2011

Fascisti su Cuba




Era dai tempi d’oro di Lando Buzzanca che mancava dalle scene italiane, uno spettacolo di sano svago come quello offerto in questi giorni da Frau Alessandra Mussolini.
È ancora vivo il ricordo delle sue innumerevoli gag – mandare in stereofonia in tutto il Parlamento l’inno di Mameli, il filmato di Bocchino e la Carfagna intenti a parlottare – che la Mussolini se ne è uscita con due battute che non hanno nulla da invidiare al miglior Woody Allen: “Questo è un governo castrista” e “Passera è come Fidel Castro”

Non si sa ancora chi è l’autore dei testi, ma è lecito supporre che l’onorevole comica (Pdl, area Terzo Reich) si ispiri ai Brutos piuttosto che a Moni Ovadia. Quello che appare oramai appurato è che non si avvalga in nessun modo di storici.

Ma questo pool di cervelli capeggiato da Frau Mussolini, che cosa avrà in serbo per allietarci nelle serate natalizie?
I bene informati ci hanno spifferato che è in programma un dibattito sui fascisti su Marte e un convegno sull’opportunità di fare una seconda marcia su Roma con i carrarmati a metano, per rispettare l’ambiente e i nostri polmoni.

È stata cancellata, dopo un lungo briefing con Umberto Bossi, la gara di rutti, perchè giudicata troppo raffinata per i tempi di crisi che sta attraversando il Paese...